Tra venerdì 7 e domenica 16 giugno, si sono avvicendati sul palcoscenico del piccolo, ma affollato “Lanzi” gli allievi dei corsi di laboratorio teatrale: ben quattro per gli adulti e due per i più giovani. In totale quasi 90 “studenti”, di tutte le età, hanno mostrato quanto hanno appreso davanti a platee non solo di amici e parenti, ma anche di appassionati del settore. Sì, perché la qualità offerta dai testi messi in scena è stata sempre di elevato livello, e non solo per i meriti degli attori.

I registi Francesco Facciolli e Riccardo Nocelli, sempre coadiuvati dall’inesauribile Scilla Sticchi, oltre che da ogni singolo membro dello staff del Cot, hanno fatto gli straordinari per offrire agli spettatori pièces interessanti, frutto di accurati lavori di riscrittura e di adattamento, nonché di abili messinscene drammaturgiche.

Clicca qui per leggere l’articolo completo di Fabrizio Cortella.

Novanta attori “laureati” dal Cot con una maratona di spettacoli

Category: Generale
44 views